Uno dei dubbi e delle domande più diffuse ad oggi è legato ai potenziali rischi di contrarre il coronavirus (COVID 19) per via alimentare. Esiste un rischio concreto di infezione?

La risposata arriva direttamente dalla WHO (World Health Organization) e dall’EFSA (European Food Safety Authority) che stanno monitorando con attenzione la situazione relativa alla pandemia di coronavirus, e ad oggi affermano che non c’è nessuna prova che il cibo sia una fonte di contaminazione da COVID 19.

I virus influenzali infatti non si trasmettono tramite il cibo in quanto, normalmente, non riescono a superare il nostro apparato digerente.

La conferma arriva direttamente da Marta Hugas, direttore scientifico dell’EFSA:

“Le esperienze fatte con precedenti focolai epidemici riconducibili ai coronavirus, come il coronavirus della sindrome respiratoria acuta grave (SARS-CoV) e il coronavirus della sindrome respiratoria mediorientale (MERS-CoV), evidenziano che non si è verificata trasmissione tramite il consumo di cibi. Al momento non ci sono prove che il coronavirus sia diverso in nessun modo”.

Convinzione avvalorata dal Centro Europeo per la Prevenzione e il Controllo delle Malattie (ECDC), che afferma che il virus si sta diffondendo da persona a persona principalmente tramite le goccioline respiratorie che si emettono durante starnuti, tosse o respirazione. Al momento non si registra alcuna segnalazione di trasmissione del coronavirus tramite cibo. Tuttavia il livello di attenzione deve rimanere alto, considerando che in medicina il “rischio zero” non esiste.

La stessa OMS (Organizzazione Mondiale della Sanità) ha invitato alla cautela, emanando una serie di norme per le buone pratiche igieniche durante la preparazione o la manipolazione dei cibi, che si traduce in una serie di procedure obbligatorie per quanto riguarda le aziende produttrici di alimenti.

L’azienda infatti deve continuare a mantenere un alto livello nella gestione delle procedure di pulizia e igiene delle attrezzature e dei luoghi di lavoro.

Le procedure da adottare in azienda devono essere pensate per garantire la sicurezza del personale che vi lavora.

Leggi il documento di approfondimento
redatto dall’EFSA

Leggi la Guidance For Food Business
redatta dalla WHO

MAGGIORI INFORMAZIONI:

Sei un'azienda in ripartenza lavorativa? Scrivici per ricevere maggiori informazioni sulla possibilità di ricevere un check-up operativo sulle procedure Covid 19, anche solo di carattere informativo:

Maggiori informazioni

12 + 12 =

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi